Permute immobilari – Legge 210/2004

Permute immobliari

Permute immobilari

La Fideiussione per operazioni di permuta immobiliare garantisce generalmente l’immobile che il costruttore fornisce al venditore del terreno. La permuta immobiliare corrisponde ad uno scambio di immobili tra l’acquirente e il compratore, in maniera che l’acquirente non debba pagare un corrispettivo in denaro o comunque ne debba pagare solo una parte. Solitamente i nostri clienti sono le imprese edili che, attraverso lo strumento della permuta immobiliare, acquistano un terreno senza doverlo pagare immediatamente. Il pagamento del controvalore avvera’ in natura, con la consegna di uno o più appartamenti una volta conclusi i lavori. Il venditore del terreno richiede, nell’atto notarile di permuta immobiliare, che venga rilasciata una fideiussione a garanzia del controvalore del terreno.

Legge 210/2004

Legge 210/2004

La Legge 2 agosto 2004 n. 210 “Delega al Governo per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire” e il relativo D.Lgs 20 giugno 2005 n. 122 “Disposizioni per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire, a norma della legge 2 agosto 2004, n. 210”, hanno introdotto nuovi obblighi per il costruttore al fine di garantire all’acquirente persona fisica una reale qualità del costruito.

• Obbligo di stipulare una polizza fideiussoria che garantisce tutti gli acconti che il cliente (promissario acquirente) versa o dovrà versare al promittente venditore, e che gli verranno interamente restituiti nel caso di crisi del costruttore ed impossibilità di ultimare l’immobile;

• Obbligo di stipulare una polizza indennitaria decennale che copra eventuali difetti di costruzione della struttura, dell’involucro, delle impermeabilizzazioni, di pavimentazioni e rivestimenti interni ecc.services

ELENCO DOCUMENTI NECESSARI:

  • Preliminare di compravendita contenente l’indicazione dell’anticipo pattuito; descrizione e valutazione dell’immobile
  • Piano economico (costi e ricavi) dell’intera operazione;
  • Piano finanziario (modalità di copertura dei costi).
  • Visura Camerale aggiornata (non più di 3 mesi)
  • Bilanci ufficiali relativi agli ultimi due esercizi con tutti gli allegati, e situazione patrimoniale aggiornata a data recente.
  • Unico della società anno precedente ed anno in corso con relative ricevute di presentazione
  • Documento di Identità e Codice fiscale del legale rappresentante
  • Modello Unico del legale rappresentante
  • Documenti di identità e codici fiscali dei soci che si coobbligano
  • Modello Unico dei singoli soci anno in corso che si coobbligano
  • Visure Catastali degli immobili della società e visure catastali delle proprietà dei singoli soci che si coobbligano
(Impresa nel cui interesse la Compagnia si costituisce garante)