Contributi pubblici

Contributi pubblici

Una volta autorizzato il contributo, la società può richiedere anticipatamente la prima quota a patto di stipulare una polizza fideiussoria nei confronti dell’autorità statale a garanzia dell’importo anticipato, così da garantire all’ente erogatore eventuale rimborso.  La durata della fideiussione varia in base all’attività per cui il contributo viene richiesto.

 

 

ELENCO DOCUMENTI NECESSARI:

  • Determina di concessione del contributo ed eventuale graduatoria
  • Copia del bando di riferimento
  • Schema di garanzia compilato in formato word
  • Visura Camerale aggiornata (non più di 3 mesi)
  • Bilanci ufficiali relativi agli ultimi due esercizi con tutti gli allegati, e situazione patrimoniale aggiornata a data recente.
  • Unico della società anno precedente ed anno in corso con relative ricevute di presentazione
  • Documento di Identità e Codice fiscale del legale rappresentante
  • Modello Unico del legale rappresentante
  • Lettera di richiesta (con schema polizza) da parte del beneficiario della garanzia fideiussoria
  • Documenti di identità e codici fiscali dei soci che si coobbligano
  • Modello Unico dei singoli soci anno in corso che si coobbligano
  • Visure catastali degli immobili della società e visure catastali delle proprietà dei singoli soci con immobili che si coobbligano
(Impresa nel cui interesse la Compagnia si costituisce garante)