Cauzioni giudiziali

Cauzioni giudiziali

Cauzioni giudiziali

Nel corso di un procedimento giurisdizionale, il giudice può disporre a titolo cautelativo, per evitare che qualcuna delle parti possa disporre del proprio patrimonio in danno dell’ altra, la prestazione di una garanzia giudiziale che può rivestire la forma di una polizza fideiussoria.

Alcune tipologie:

  • sospensione dell’esecuzione;
  • revoca del sequestro conservativo;
  • provvedimenti cautelativi;
  • spese di giustizia;
  • pagamento del compenso agli Arbitri;
  • concessione di provvedimenti d’urgenza;
  • provvisoria esecutivita di decreti ingiuntivi opposti;
  • concordati preventivi e fallimentari;
  • liti giudiziarie;
  • sospensione dell’ esecutività della sentenza di primo grado;
  • per l’ ottenimento di provvedimenti giudiziari per i quali sia prevista la presentazione di una cauzione dal Codice di procedura Civile.

ELENCO DOCUMENTI NECESSARI:

  • Copia del Contratto per il quale si richiede la garanzia fideiussoria con importo da garantire e durata relativa
  • Visura Camerale aggiornata (non più di 3 mesi)
  • Bilanci ufficiali relativi agli ultimi due esercizi con tutti gli allegati, e situazione patrimoniale aggiornata a data recente.
  • Unico della società anno precedente ed anno in corso con relative ricevute di presentazione
  • Documento di Identità e Codice fiscale del legale rappresentante
  • Modello Unico del legale rappresentante
  • Documenti di identità e codici fiscali dei soci che si coobbligano
  • Modello Unico dei singoli soci anno in corso che si coobbligano
  • Visure catastali degli immobili della società e visure catastali delle proprietà dei singoli soci che si coobbligano
(Impresa nel cui interesse la Compagnia si costituisce garante)